L'Italia vista con gli occhi degli italiani

Salento dall’alba al tramonto » Frigole, Lecce – Campagne vicino al lago salmastro di Acquatina

Frigole, Lecce – Campagne vicino al lago salmastro di Acquatina

Irrigazione: problema di ogni giorno

Una delle caratteristiche principali della Pianura Salentina è la totale assenza di corsi d’acqua superficiali. La falda freatica è molto profonda e difficile da raggiungere e l’acqua piovana è assorbita velocemente dal terreno o inghiottita da voragini carsiche molto diffuse sul territorio. Da sempre chi ha abitato il Salento si è dovuto ingegnare per raccogliere e conservare la poca acqua disponibile. Quello delle pozzelle, per esempio, era un metodo sfruttato fin dall’antichità per raccogliere la pioggia. Si tratta di un sistema di cisterne costituite da una volta a botte sotterranea di cui affiorava solo il monolite di chiusura. Oggi l’introduzione delle motopompe alimentate da trattori ha facilitato lo sfruttamento della falda freatica e delle concentrazioni di acqua nel sottosuolo carsico, favorendo l’irrigazione dei campi.

Annunci

I commenti sono chiusi.