L'Italia vista con gli occhi degli italiani

Salento dall’alba al tramonto » Felline, Alliste – Maria Antonietta De Filippis e il ballo delle Pizzicate

Felline, Alliste – Maria Antonietta De Filippis rievoca il ballo delle Pizzicate

Ballando, cantando e suonando per rievocare la tradizione

La Pizzica nasce dal ballo tradizionale che bisognava eseguire per liberarsi del cosiddetto “morso della tarantola”, il ragno che si nascondeva tra i campi coltivati. Ad essere punte di solito erano le donne perché “si occupavano della mietitura ed erano maggiormente esposte al contatto con l’insetto”. Il ballo era una vera e propria terapia a cui partecipava tutta la comunità e in cui la “Pizzicata” doveva danzare al suono dei tamburelli. Il ritmo era frenetico e la donna ballava per ore come fosse “indiavolata”, rimanendo alla fine senza forze. Si credeva che il consumarsi delle energie annientasse anche l’effetto della tarantola che l’aveva morsa.
Ernesto De Martino, il famoso antropologo che a metà del secolo scorso si è dedicato allo studio del Tarantismo, nel suo saggio, La terra del rimorso, chiarisce come il male che affliggeva i pizzicati derivasse solo dalla repressione di disagi sociali dovuti all’oppressione morale e culturale subita dalle donne e le classi meno abbienti.

Annunci

I commenti sono chiusi.