L'Italia vista con gli occhi degli italiani

Il lato oscuro del carnevale di Venezia

Il carnevale è una festività antica le cui origini deriverebbero dalle celebrazioni greche in onore di Dionisio e dai saturnali romani. Queste manifestazioni del mondo classico consistevano in banchetti o cortei in cui venivano onorate le divinità di Dionisio e Saturno, nella speranza di favorire i raccolti. Ma alla base c’era un desiderio eversivo, la necessità di sfogare istinti e ambizioni represse dagli obblighi sociali: l’essenza del carnevale è un desiderio irrefrenabile di rovesciamento dell’ordine.  Scherzi, motti volgari, dissolutezze, maschere allegoriche: i bisogni oscuri del popolo rappresentavano quella parte di bestialità persa dall’uomo con la nascita della società civile. Compito del carnevale era quello di esorcizzare questa feralità, permettendo alla gente di abbandonarsi ad essa per un periodo limitato di tempo. In tal senso acquisisce significato il rogo del fantoccio del carnevale, gesto che simboleggia la fine della festività e la ricostituzione dell’ordine prestabilito.

© (testi ed immagini) Daniele Sbampato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...